Come modificare (o impostare) le url della home e siteurl in WordPress

  • Diego Gualdoni

image from Come modificare (o impostare) le url della home e siteurl in WordPress

Hai bisogno di assistenza per WordPress? WebHosting.it ti può aiutare.

Nell'articolo Guida definitiva e facile al trasferimento di un Sito WordPress vengono descritti minuziosamente tutti i passaggi che devi seguire per trasferire un'installazione di WordPress da un servizio di hosting all'altro.

In questo articolo invece, ci soffermiamo su un'altra casistica; quella in cui si desidera trasferire il contenuto di Wordpress da un dominio all'altro.

In questo caso, dopo aver trasferito tutto il contenuto del vecchio sito, sarà necessario modificare le url della home page e del blog originarie.

4 modi per modificare le url di WordPress

Ho deciso di scrivere questo articolo proprio perché mi sono trovato in una situazione in cui, dopo aver trasferito il contenuto di un sito su un dominio nuovo, continuavo a vedere la vecchia url....


1 ANNO GRATIS

Scopri come ottenere 1 anno di hosting gratuito. Inserisci il tuo indirizzo email per saperne di più.

Con il senno di poi, per raggiungere il mio obiettivo, avrei dovuto seguire la prima procedura, quella che sto per descrivere.

1) Modificare le url home e siteurl tramite l'accesso alla dashboard 

NOTA BENE: QUESTA PROCEDURA RENDERÀ IL TUO SITO NON PIÙ ACCESSIBILI. DOVRAI COMPLETARE LA PROCEDURE PER RIPRISTINARLO. SE NON SEI SICURO AL 100% ADOTTA UNA DELLE SUCCESSIVE STRATEGIE

In pratica, prima del trasferimento, sarei dovuto accedere alla dashboard del vecchio dominio, andare su Impostazioni -> Generali e modificare in i campi Indirizzo WordPress (URL) e Indirizzo sito (URL):

modificare url wordpress dashboard
Sezione della dashboard dove impostare le url del dominio

Al posto delle impostazioni che vedi, avrei dovuto mettere quelle che puoi osservare nell'immagine che segue:

modificare url wordpress home siteurl

Come puoi vedere, ho sostituito il vecchio indirizzo www.vecchiodominio.it con il nuovo, www.nuovodominio.it.

L'indirizzo www.nuovodominio.it sarà quello dove ho deciso di installare l'attuale contenuto.

Il titolo del sito e l'indirizzo email possono essere lasciate o modificate, la sostanza non cambia.

Dopo aver digitato questi nuovi valori, basterà cliccare il pulsante Salva le modifiche.

Tempo pochi istanti e il tuo sito non sarà più visibile!

Ma niente panico, completa il trasferimento dell'attuale installazione sul nuovo dominio (come spiegato in questa guida) e tutto funzionerà alla perfezione.

2) Modificare le url tramite phpMyAdmin (il metodo che preferisco)

Questo è il metodo che preferisco. Infatti tramite phpMyAdmin riesco a modificare la url della home page in meno di 5 minuti e avere un controllo assoluto sul sito.

Per procedere devi accedere al pannello di controllo del dominio (Plesk, cPanel o simili) e cliccare sul nome del database.

Poi aprire il database in questione tramite il servizio phpMyAdmin in modo da avere di fronte una schermata del tutto simile a quella che segue:

Modificare Url WordPress con phpMyAdmin
Vista del database tramite phpMyAdmin

Ora bisogna individuare la tabella che contiene le informazione che si desidera cambiare. Per farlo basterà digitare option nel campo di ricerca. Ecco quello che vedrai:

Modificare Url WordPress con phpMyAdmin
Tabella Option

Ora clicca su wp_options, dovresti vedere una situazione del genere

Modificare Url WordPress con phpMyAdmin
Ecco le tabelle per modificare la url di WordPress

Ora, tutto quello che dovrai fare è cliccare sul link Modifica rispetto alle due righe in questione (siterul e home) e inserire la nuova url.

Una volta salvate le modifiche avrai completato l'operazione.

3) Modificare le url tramite wp-config.php

Anche questa procedura è abbastanza semplice.

In questo caso sarà sufficiente accedere via ftp alla propria directory (quella dove è installato WordPress) e individuare il file wp-config.php.

Una volta individuato il file e aperto con un editor di testo, dovrai inserire il codice che segue:

define('WP_HOME','http://www.nuovodominio.it');
define('WP_SITEURL','http://www.nuovodominio.it');

Queste due righe vanno semplicemente inserite dopo la riga iniziale <?php.

Quello che dovresti vedere quindi è qualcosa di simile:

<?php

define('WP_HOME','http://www.nuovodominio.it');
define('WP_SITEURL','http://www.nuovodominio.it');

Apportata questa modifica, salva il file e le nuove impostazione alla url della home saranno attive.

Ovviamente potrai rimuovere queste impostazioni una volta che potrai accedere alla dashboard. Lì potrai editare nuovamente le url della home e della siteurl.

4) Modificare le url tramite WP-CLI

Hai mai sentito parlare di WP-CLI?

Si tratta di un'interfaccia che fornisce una sorta di linea di comando per impostare e modificare la configurazione di WordPress.

E' una funzione per veri smanettoni!

Per questo motivo può essere anche molto pericolosa.....

Praticamente consente all'utente di inviare dei comandi come quelli che seguono:

wp option update home 'http://www.nuovodominio.it'
wp option update siteurl 'http://www.nuovodominio.it'

I comandi che hai appena visto sono proprio i comandi che tramite l'interfaccia WP-CLI consentono di modificare la url della home e della siteurl secondo le proprie necessità.