info@webhosting.it

Seguici su

Il comando cat è un comando di utilità potente e versatile in Linux che ogni utente dovrebbe conoscere, sopratutto se desiderate gestire in autonomia un server dedicato o una virtual private server.

Il suo uso più comune è quello di stampare il contenuto di un file sul flusso di output standard in modo rapido e senza richiedere un’applicazione GUI aggiuntiva per farlo.

Questo è particolarmente utile per gli utenti che vogliono leggere più file uno dopo l’altro nella stessa finestra della console. Inoltre, il comando cat ci permette anche di scrivere rapidamente del testo direttamente in un file, il che può essere utile quando si ha bisogno di creare una nota o un promemoria.

Infine, può essere utilizzato anche per unire diversi file in un unico grande file, un processo noto come concatenazione. Con così tanti usi, non c’è da stupirsi che il comando cat sia diventato una risorsa indispensabile per gli utenti Linux di tutto il mondo. La prossima volta che avrete bisogno di utilizzare le sue funzioni, non esitate a sfruttare ciò che questo strumento potente e robusto ha da offrire!

La sintassi

Quella che segue è la sintassi classica del comando cat

# cat [OPTION] [FILE]

Il valore OPTION è un elenco di opzioni, appunto, che è possibile applicare per modificare il comportamento di stampa del comando. Ciò consente d’impartire istruzioni aggiuntive al comando cat. Ad esempio, per visualizzare il contenuto di un file con ogni riga numerata, utilizzare l’opzione –n:

# cat -n filedaleggere.txt

Il valore FILE andrà sostituito con il nome del file che vogliamo analizzare. Questo valore consente di specificare il nome del file (o dei file) che si desidera visualizzare. Se utilizzi più di un nome file, verrà visualizzato ogni file.

# cat -n filedaleggere1.txt filedaleggere2.txt

Creare un nuovo file

Il comando cat non consente solo di leggere uno o più file ma consente anche di crearne di nuovi

# cat > nomefile.txt

Dopo aver digitato il comando indicato sopra, il cursore passerà alla riga successiva dove sarà possibile aggiungere il testo all’interno del file nomefile.txt. Per uscire dal file che è stato appena editato è necessario eseguire la combinazione di comandi Ctrl + d.

Questa semplice sequenza, permette la creazione del nuovo file nomefile.txt.

Copiare del testo da un file all’altro

# cat nomefile1.txt > nomefile2.txt

Con il comando indicato sopra, il contenuto del file nomefile1.txt verrà copiato nel file nomefile2.txt

Unire più file in un unico file

Se c’è il bisogno di creare un unico file che contenta del testo presente in altri 2 o più file, allora è possibile utilizzare il comando cat come mostrato di seguito

# cat nomefile1.txt nomefile2.txt nomefile2.txt > nomefilefinale.txt

Mostrare contenuto di più file contemporaneamente

Nel caso si desideri visualizzare contemporaneamente il testo di più file distinti presenti all’interno della medesima cartella, è possibile utilizzare il comando cat in abbinamento con l’opzione asterisco. Ecco come:

# cat *.txt