Ecco come ottenere link (anche DOFOLLOW) da Amazon

  • Diego Gualdoni

image from Ecco come ottenere link (anche DOFOLLOW) da Amazon

La pratica che prende il nome Link Building è quella strategia grazie alla quale si ottengono dei link diretti verso il proprio sito.

Se hai un blog o un sito, saprai certamente di cosa sto parlando e saprai anche che ci sono tante strategie da applicare per migliorare il più possibile il proprio profilo backlink.


1 ANNO GRATIS

Scopri come ottenere 1 anno di hosting gratuito. Inserisci il tuo indirizzo email per saperne di più.

Ora, il problema è che non tutti i link sono uguali.

Ci sono link che pesano di più (quelli provenienti da siti autorevoli), mentre ce ne sono che hanno un peso minore (link provenienti da siti poco autorevoli). Ma la differenza principale sta nel fatto che i link DOFOLLOW trasferiscono autorevolezza alla pagina destinataria, mentre i link NOFOLLOW non lo fanno.

La strategia di cui sto per parlare ti consente di ottenere dei link NOFOLLOW (ma anche DOFOLLOW) da uno dei siti più autorevoli al mondo, sto parlando di un link da Amazon, lo shop online più famoso al mondo.

In realtà, sto per descrivere 2 strategie e non solo una…

Prima Strategia

Ovviamente do per scontato che tu già abbia un tuo account su Amazon, se non è così registrati qui.

Appena fatto, accedi al tuo account e clicca sul menu indicato nell’immagine che segue:

Link dofollow da Amazon: il mio account

Ora clicca sulla prima voce disponibile: Il mio account

In fondo alla pagina che vedrai c'è la sezione Area Personale (vedi immagine che segue)

link-dofollow-amazon-02

Clicca su Il mio profilo pubblico e poi su **Modifica Profilo. **

Ora troverai davanti ai tuoi occhi una scheda che puoi compilare anche parzialmente.

Ovviamente devi inserire il link al tuo sito e ai tuoi profili social.

Dopo aver cliccato il pulsante Salva, i tuoi link saranno pubblicate e pronti per essere memorizzati dal bot di Google.

Nota Bene: il link al sito è NO FOLLOW (qualche tempo fa era DOFOLLOW) mentre i link ai tuoi profili sociali sono, al momento in cui scrivo questo articolo, DOFOLLOW.

Seconda Strategia

In questa seconda strategia vengono illustrati i passaggi necessari per ottenere altri link da Amazon.

Ecco cosa devi fare.

Accedi (o registrarti) presso Amazon Associate. Nota bene però, dovrai fare le seguenti operazioni selezionando in alto a destra la bandiera degli Stati Uniti, dal momento che non sono riuscito a trovare la corrispondente funzione nella versione italiana.

Se c'è il modo e lo scopri, fammelo sapere 🙂

Appena effettuato l’accesso clicca su Product Link e poi su aStore (vedi immagine):

link-dofollow-amazon-04

E poi su Add an aStore

link-dofollow-amazon-06

A questo punto si apre la seguente schermata:

link-dofollow-amazon-07

Tralascio le istruzioni su come creare il menu a sinistra ma è molto semplice, basta cliccare sul link che c'è e scegliere una categoria di prodotti da includere nel negozio. Nell’esempio che vedi ho scelto la categoria dei libri di web marketing disponibili a catalogo.

La parte importante invece è quella che avviene nella sezione Your aStore - Settings. Quello che devi fare è semplicemente selezionare l’opzione Enable a link back to my site in the navigation. Nel campo **Specify site name **va inserito il nome del sito o semplicemente l’anchor text preferito, mentre nel campo Site URL va inserito l’url al sito o alla pagina che vuoi linkare.

Nel testo della pagina About, ho inserito il nome del mio sito e la parola chiave spazio web. In questa sezione non è però possibile aggiungere da qualche tempo a questa parte del codice html. Quindi niente link.

Una volta terminata la procedura, salva lo store che da quel momento in poi sarà raggiungibile da un indirizzo simile a questo:

http://astore.amazon.com/webhostingit-20 (link non più attivo)

Ecco una schermata live:

link-dofollow-amazon-08

Come vedi, la pagina dello store riporta il nome che ho inserito nel campo Specify site name che sarà linkato ovviamente al mio sito.

Ora ti chiederai, come faccio a farlo trovare a Google? Non ti preoccupare, Google prima o poi lo trova da solo. Se vuoi accelerare i tempi, puoi semplicemente inserire il link dello shop (che ti viene fornito al termine della sua creazione) in un post sul tuo sito (proprio come ho fatto io) o di un sito indicizzato qualsiasi.

E stai sicuro che Google saprà individuarlo. L’immagine che segue ne è la prova.

Si tratta di uno screenshot preso dal mio account Search Console (che però non riguarda WebHosting.it).

link-dofollow-amazon-09

Conclusioni 

Come hai visto i link che si riescono a generare verso il proprio sito sono NOFOLLOW. Sono invece DOFOLLOW quelli generati verso i propri profili sociali. Certo, non è la stessa cosa, questo è chiaro, ma in molti riescono a posizionare e a monetizzare i propri profili sociali e questo genere di link potrebbe aiutare.

E quindi, alla fine, un link del genere aiuta?

Per risponderti faccio riferimento ad una frase che ho letto da qualche parte: “I link verso il tuo sito più potenti sono quelli più difficili da ottenere”.

Quindi, posso solo dirti che un link del genere non ti cambia la vita, ma comunque io l’ho aggiunto al mio profilo.

Quale è il tuo parere? Fammelo sapere nei commenti.