Assistenza Hosting: 8 motivi per cui non puoi farne a meno

  • Diego Gualdoni

image from Assistenza Hosting: 8 motivi per cui non puoi farne a meno

Ancora oggi moltissimi imprenditori Italiani non hanno ben chiaro il concetto di hosting.

Per molti è un passaggio fastidioso e necessario quando decidono che è il momento di realizzare un sito web.

Per questo motivo, proprio perché per molti si tratta di un tecnicismo tedioso, non fanno molta attenzione nella scelta: spesso cercano il prezzo più basso in assoluto, altre volte si affidano a chi realizza il sito o ai consigli di altri, senza però approfondire un minimo.

Ovviamente non c’è niente di male nell’affidarsi ad un professionista di fiducia per il proprio hosting, ma non sapere quasi nulla di cosa si sta pagando con i propri soldi, non è una buona idea in nessun caso.

Tuttavia, sappiamo tutti che il mondo dei siti internet è variegato ed aziende e professionisti spesso si trovano in situazioni nelle quali, per esigenze di budget spesso, hanno i fondi sufficienti per avere un sito internet realizzato in tempi decenti ma non per ricevere assistenza da parte del webmaster dopo la consegna del lavoro.

Questo li porta a rimanere spesso in balia di eventi che non sanno risolvere e che spesso richiedono ulteriori esborsi.

Parliamo ovviamente di assistenza tecnica sia sul sito ma anche e soprattutto sull’hosting.

Assistenza Hosting: questa sconosciuta

Assistenza Hosting: 7 motivi che non puoi ignorare

Potremmo fare una scommessa e vincerla: andare a chiedere a 10 persone che realizzano siti web se almeno il 50% dei clienti si informa sull’assistenza hosting.

Sicuramente avremo percentuali molto, molto più basse.

Ed è un problema.

L’hosting viene spesso sottovalutato nelle priorità di realizzazione di un sito, e così vengono sottovalutati i possibili problemi e la relativa necessità di assistenza sull’hosting.

Sono molteplici le possibili situazioni spiacevoli che si possono verificare se non hai scelto un hosting di qualità, se c’è un problema temporaneo, se il webmaster ha sbagliato qualcosa: in questo articolo li andremo a scoprire.

I casi più comuni nei quali avrai bisogno di assistenza hosting (o di cambiare hosting se l’assistenza non risponde)

  • Costi di rinnovo che aumentano senza sapere perché
  • Downtime: il sito va offline spesso
  • Siti lenti
  • Problemi di usabilità
  • Falle di sicurezza
  • Complicazioni burocratiche per trasferimenti, cambi ecc…
  • Webmail non funzionanti

1) Costi di Rinnovo 

Ogni anno sembra che paghi sempre di più per l’hosting? Chiedi informazioni alla società e ti viene detto che è “il tuo pacchetto”? Probabilmente hai preso un’offerta a prezzo basso che però non rispecchiava il prezzo reale del servizio. Dopo un anno o due il prezzo si normalizza. Il problema è che a volte vengono aggiunti servizi in fase di rinnovo e non ti accorgi di stare acquistando qualcosa in più perché si appaiono come suggeriti e pre-selezionati.

In questo caso l’assistenza dell’hosting dovrebbe essere in grado di guidarti nell’acquisto, spiegandoti cosa stai acquistando, ascoltando i tuoi obiettivi e consigliandoti soluzioni ed eventuali upgrade che possono aiutarti.

2) Downtime

Il tuo sito è sparito? Spesso si tratta di un downtime temporaneo: la società di hosting dovrebbe avvisarti per tempo se si tratta di una manutenzione programmata, se si tratta di un problema straordinario.

Inoltre i downtime non dovrebbero esserci troppo spesso: se accadono significa che i server sono sovra-affollati o che chi li gestisce non è all’altezza.

Ci possono essere diversi momenti in cui il tuo sito va “down” e tu nemmeno te ne accorgi: potresti utilizzare uno strumento tipo Host Tracker https://www.host-tracker.com/it/  che monitora il tuo sito e ti manda delle notifiche via email.

In questo caso puoi utilizzare i report per chiedere al tuo provider cosa succede e se ti accorgi che il servizio è scarso e i problemi non si risolvono, è ora di cambiare provider.

Non puoi permetterti di tenere un sito che “sparisce” per vari minuti alla settimana!

3) Siti Lenti

Approfondisci su https://www.webhosting.it/wp/

La lentezza del sito dipende da molti fattori. In molti casi dipende in gran parte da chi ha realizzato il sito, che ha utilizzato applicativi e file di grandi dimensioni. Però può essere anche colpa dei server. 

Possono essere server antiquati, con spazi condivisi affollati, che magari non dispongono di un sistema di caching, cioè che salva delle copie dei contenuti in modo da facilitarne il caricamento.

Forse ti interessa: Assistenza WordPress

Se il tuo sito è lento e i problemi legati alla creazione sono stati risolti, il tuo hosting dovrebbe fornirti assistenza e risolvere il problema per te, potrebbe esserci la possibilità di migrarti su un server più perfomante, magari perché effettivamente hai esaurito lo spazio che avevi acquistato o era chiaro dal contratto che stavi acquistando spazio con dei limiti di performance.

Puoi utilizzare strumenti come Page Speed (https://developers.google.com/speed/pagespeed/insights/?hl=it ) di Google per monitorare gli elementi che compromettono le performance del tuo sito web.

4) Problemi di usabilità

Hai acquistato dominio ed hosting presso un provider. E adesso?

Spesso anche i web developer più esperti si trovano confusi davanti ad alcuni hosting che offrono pannelli di amministrazione e di controllo confusi, o spesso hanno più accessi e più pagine per diverse funzionalità.

Se il pannello di controllo non è intuitivo, veloce e risulta confuso anche per utente con conoscenze tecniche...quanto può essere confusionario per un utente che non realizza siti ma che è costretto a entrare per operazioni semplici tipo rinnovo, cambiamento dei dati di fatturazione e rischia di impazzire come se dovesse configurare un intero server da solo.

I problemi di questo tipo sono uno delle principali ragioni per le quali gli utenti vogliono assistenza hosting veloce e di qualità.

5) Falle di Sicurezza

Come per la lentezza, un problema di sicurezza non può essere attribuito immediatamente all’hosting.

Potrebbe essere causato da chi ha creato e gestisce il sito. Però ci sono casi in cui il problema si trova a monte, nell’hosting. Se i server non sono protetti come si deve o se chi li gestisce lo fa in modo leggero e superficiale possono verificarsi problemi molto seri, soprattutto nei server condivisi.

6) Complicazioni burocratiche

Un problema simile alla scarsa usabilità ma che spesso riguarda l’assistenza stessa fornita dai provider di hosting: il cliente manda una richiesta di aiuto o di modifica del piano e si trova a sua volta con richieste di invio documenti, codici di sblocco, verifiche telefoniche, fax, raccomandate, con tempi di attesa lunghi e continui rimbalzi che non risolvono niente.

Se è vero che in Italia siamo abituati alla burocrazia è anche vero che l’hosting non deve funzionare come l’INPS: le società private possono adottare policy molto più semplici ed è possibile avere hosting senza questi passaggi burocratici.

7) WebMail non funzionanti

Spesso le webmail non sono configurate correttamente dal cliente, ma molto spesso è l’hosting che non fornisce abbastanza informazioni.

Ci sono hosting che risolvono il problema altri che invece ti fanno entrare in un loop di richieste e burocrazia che abbiamo descritto al punto precedente.

I problemi di assistenza hosting possono essere molti altri

Assistenza WordPress: quanti altri problemi potresti incontrare?

I problemi descritti in alto sono solo un “assaggino” di quante complicazioni possono verificarsi con l’hosting. 

Spesso l’assistenza di alcuni provider è una complicazione a sé stante: c’è un portale di domande e risposte e solo se non trovi la risposta puoi aprire un ticket e il ticket ti da un contatto indiretto con l’azienda che significa che il problema sarà risolto chissà quando.

Ovviamente queste sono scelte aziendali per ottimizzare i costi e non significa per forza che l’hosting dia un cattivo servizio, ma se ci sono spesso problemini e l’assistenza sembra impossibile da contattare direttamente, se le chat e i numeri di telefono sembrano non fornire mai risposte, allora probabilmente potresti iniziare a cercare di cambiare hosting.

I clienti però si aspettano che, acquistando un servizio, gli venga dato accesso ad un’assistenza clienti contattabile direttamente e con tempi di risposta che non superino le 24 ore e con risposte, soprattutto, risolutive.

L’assistenza deve offrire anche supporto nell’acquisto, come abbiamo già detto prima, guidando il cliente in modo corretto e senza cercare di vendergli il prodotto più caro. 

Anzi ci sono clienti che sicuramente possono beneficiare di un upgrade, rispetto a quanto hanno al momento o avevano in mente di acquistare, ma altri che invece potrebbero avere bisogno di un downgrade, cioè di un pacchetto con costi e servizi ridotti, perché avevano acquistato un servizio spropositato per le loro esigenze.

Infine, ultimo ma non meno importante, uno dei problemi più spesso segnalati da sviluppatori web che hanno provato diversi hosting è il fatto che anche quando rispondono velocemente, gli addetti del servizio clienti rispondono cercando di immediatamente addossare la colpa al cliente, pensando che si tratti sempre di persone improvvisate con scarsa conoscenza del linguaggio tecnico e partendo dal presupposto che l’esperto si risolve i problemi da solo senza contattare l’assistenza.

Un assioma completamente sbagliato.

Se contatti l’assistenza del tuo hosting infatti non fai niente di sbagliato: nella maggioranza dei casi il problema non è colpa tua. 

Non devi sopportare risposte sarcastiche dei tecnici, risposte ovvie, richieste di passaggi assurdi che potrebbero essere evitati.

Almeno questa è la nostra filosofia.

L’assistenza hosting di WebHosting.it

Per noi l’assistenza deve risolvere i problemi del cliente piuttosto che cercare di insegnare al cliente come risolverli. E’ molto più facile e veloce risolvere un ticket in breve tempo, eliminando la problematica, invece che infastidire il cliente che poi continua a richiedere (giustamente) in modo sempre più insistente.

Ovviamente sviluppatori e webmaster possono avere tutte le informazioni per agire in modo indipendente.

Nel nostro caso poi, preferiamo evitare i problemi: tutti i problemi di cui abbiamo parlato nei paragrafi precedenti sono evitabili e noi oggi giorno facciamo il nostro meglio per evitare che accadano.

Per questo tutti i nostri pacchetti offrono backup costanti, controllo Malware e Assistenza Premium: proprio per affrontare l’insorgenza di problemi e dare ai nostri clienti la possibilità di contattarci in qualsiasi momento sapendo di ricevere risposte prima ancora che la situazione diventi troppo complicata.

Adesso sai come scegliere

Non fare come tutti gli altri: non è solo il prezzo che paghi all’inizio che deve farti scegliere un hosting. Piuttosto che guardare al prezzo guarda alla qualità-prezzo!

Scegli un hosting che, con politiche di prezzi chiari, servizi spiegati bene, offra un servizio di assistenza che guidi il cliente sin dal primo momento.

Non è la stessa cosa fare un piccolo blog piuttosto che mettere su un e-commerce internazionale! I requisiti in termini di hosting sono diversi così come sono diversi gli obiettivi e il provider deve saper offrire la consulenza giusta, senza dare per scontato né che il cliente sappia fare nulla, e nemmeno l’opposto, cioè che il cliente non capisca niente.

Con WebHosting.it sicurezza, velocità e assistenza di qualità sono una certezza del 1998.

Hai avuto problemi con il tuo hosting? Trasferisciti da noi ed ottieni un anno di hosting gratis con tutte le funzioni e l’assistenza di cui hai bisogno!

Categorie